Cerca
  • studiovert

Villa Schreiner, Sverre Fehn, un omaggio al Giappone a Oslo


Volevo iniziare questo blog con un post di viaggio, anche se (aimè) è di qualche anno fa.

Andando a trovare i nosctri amici Chiara e Marco, architetti italiani trasferitisi a Oslo, abbiamo visitato una villa privata costruita dall'architetto norvegese Sverre Fehn attorno agli anni 60: Villa Schreiner

La fortuna è stata quella di incontrare il figlio dell'attuale proprietario, un giovane norvegese molto simpatico che, forse abituato al peregrinaggio di architetti alla villa, ci ha fatto fare un giro all'interno e delle rapide foto.

La villa sul fronte strada passa davvero inosservata, ha un fronte molto chiuso e introverso, mentre all'interno si apre sulla veranda e sul bellissimo giardino.

Come dice lo stesso architetto in un video in cui parla del progetto, questa villa è un "hommage au Japon", sia per quanto riguarda la flessibilità degli spazi che il rapporto interno-esterno con le grandi vetrate scorrevoli; lo stesso posizionamento della casa su una sorta di "vespaio rialzato" ricorda molto le case giapponesi.

Interessante notare come gli spazi dell'abitazione, che si sviluppano su di un solo piano, si distribuiscano attorno ad un nocciolo duro di servizi (bagni e cucina) illuminati da luce zenitale.

Il camino in mattoni, posizionato al centro della zona giorno, diventa fulcro della casa nei mesi invernali.

Il deck di legno che gira attorno a 2 lati esposti a sud-ovest unisce all'aperto tutti gli ambienti (zona giorno-pranzo e le 3 camere) e arriva fino alla veranda, spazio utilizzabile in estate per pranzare e per vivere il giardino. Questo camminamento è protetto dalla pioggia da un portico, sempre in legno, che protegge le vetrate dal sole estivo ma lascia passare la luce più orizzontale del sole nelle altre stagioni.

Paradossalmente qui in Norvegia dove il clima permette di vivere il giardino molto meno che da noi, si ha da

sempre una cura per gli spazi esterni e soprattutto vi si attribuisce un grande valore all'interno del progetto architettonico.

Dell'interno quello che mi ha davvero colpita tantissimo è come lo spazio sia nello stesso tempo molto flessibile, modificabile, ma anche molto disegnato fin nei minimi dettagli (dalla cucina su misura al camino alla libreria che gira sulle pareti del soggiorno, le armadiature all'ingresso e nei corridoi).

Lo stesso divano è disegnato, e appoggiato su di una base di mattoni.

E' una casa con tutto disegnato ma che ti lascia l'impressione di poterci fare qualunque cosa.

crediti

https://www.youtube.com/watch?v=A26dRFX86Ik

http://www.architecturenorway.no/questions/building-reviews/leatherbarrow-on-schreiner-09/

Indirizzo per chi volesse (provare) a visitare la villa

Langmyrgrenda 79 0861 Oslo, Norge

Bus 22, 25 T-bane 4, 6 / Holstein

https://maps.google.com/maps/ms?msid=205681913184898373295.0004e56b0ff92d3b9191b&msa=0&dg=feature

Verbena

#viaggio #villaschreiner #oslo #architetturanorvegese #sverrefehn

313 visualizzazioni
  • Instagram
  • Facebook Social Icon
  • Pinterest App Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now